Caricamento Eventi
Questo evento è passato.

Sabato 20 luglio, l’atteso concerto in alta quota riempirà Selvarotonda di Cittareale con la magia degli archi dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia sulle note di Mozart.
Il verde della suggestiva cornice di Selvarotonda, tinto dalle nuance del tramonto, sarà la location dell’appuntamento con Mozart alle ore 18:30, un concerto diretto da Luigi Piovano a 1550 metri.

Ideato dal Comune di Cittareale e realizzato con il sostegno del Ministero Beni Ambientali e Culturali Direzione Generale Spettacolo e della Regione Lazio, la performance degli archi al tramonto sulle incantevoli montagne di Cittareale è un matrimonio perfetto tra musica e natura. Sono previsti due parcheggi con apertura alle ore 16: presso il Terminal Selvarotonda; presso lo Chalet Miravalle loc. Caituro con servizio navetta per il trasferimento nell’area del concerto.

Tra le querce e i faggi secolari nel Cuore d’Italia, musica e natura, dunque, ma anche cultura: con la Sezione CAI di Antrodoco, potrete raggiungere a piedi il concerto percorrendo il Sentiero Italia del Club Alpino Italiano e visitare, dalle ore 10 alle 17, la Rocca medievale di Cittareale, il Museo dedicato a Tito Flavio Vespasiano e il birrificio Artigianale Alta Quota, per poi proseguire per Selvarotonda e, alle 18.30, godervi lo la musica degli archi dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia tra i monti Reatini. L’appuntamento è alle 14.15 con inizio escursione alle 14.30. È previsto un parcheggio presso il Santuario Madonna di Capodacqua con apertura alle ore 13:30 e un servizio navetta al termine del concerto per raggiungere il parcheggio.

Inaugurato nel 2009, il Museo di Cittareale in Piazza Santa Maria custodisce i reperti archeologici ritrovati a partire dal 2005 nel corso delle campagne di scavo avviate dall’Università di Perugia e dalla British School at Rome, inseriti nel contesto storico e topografico del territorio. Gli scavi hanno portato alla scoperta di un grande complesso repubblicano del 100 circa a.C., di un vicus, di una necropoli del V-VII secolo d.C. e di una grande villa, forse proprio quella dove nacque l’imperatore Vespasiano. Filmati e pannelli illustrativi vi faranno ripercorrere il lavoro svolto dagli archeologici.

La Rocca di Cittareale è un capolavoro di architettura militare. Era adibita a funzioni militari di difesa del territorio, vista la sua posizione strategica al confine tra il Regno delle Due Sicilie e lo Stato Pontificio. Nel corso dei secoli sono stati numerosi gli interventi operati sulla fortezza, dovuti alle “innovazioni” militari e ai numerosi attacchi subiti. La Rocca, nella particolare forma e nell’ampia estensione con cui si presenta oggi, è quella ricostruita dagli aragonesi nel 1479.

Il Birrificio Artigianale Alta Quota in Località Ricci è il luogo sulle montagne reatine dove la natura incontaminata, la storia, la bellezza selvaggia del territorio e i prodotti naturali d’eccellenza convivono armoniosamente. Un luogo dove l’acqua sgorga pura, limpida e cristallina. Questo luogo esiste. È a Cittareale, tra atmosfere d’altri tempi: il Birrificio Alta Quota.

E non finisce qui! Potrete degustare i piatti tipici della cucina locale nei ristoranti di Cittareale e nel Ristorante Roma di Amatrice che organizzerà, solo per la cena, un servizio di catering a Selvarotonda.

Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria.

Ristoranti a Cittareale:

Chalet Miravalle – Località Caituro di Cittareale
Ristorante Pizzeria situato in posizione panoramica a 3 chilometri da Selvarotonda
(www.facebook.com/ChaletMiravalle) Tel. 3409808785

Agriturismo Lu Ceppe –Fraz. Cupello di Cittareale
Agriturismo a conduzione familiare ai piedi dei monti di Cittareale.
(www.agriturismoluceppe.it) Tel. 0746947085

Osteria Bartasca – Fraz. Santa Croce di Cittareale
Antica Osteria con cucina tradizionale e prodotti tipici del luogo.
(www.bartasca.it) Tel. 3349632559